La vitamina A e i tumori polmonari

Scritto il 3 febbraio 2016 nella Categoria Open Day

 

vitamina a(1)

Alcuni studi hanno ipotizzato come l’assunzione di vitamina A possa essere controindicata in soggetti colpiti da malattie polmonari tumorali.

In realtà Ulrich Strunz ha recentemente pubblicato uno studio in un suo libro (“Il nuovo programma anticancro”) nel quale si è evidenziata una relazione inversa tra assunzione di vitamina A per via alimentare e incidenza di tumori polmonari qualora nel corpo sia presente una quantità sufficiente di vitamina C.

La ragione di questa diversa interpretazione si troverebbe nel fatto che la vitamina A è in grado di  sviluppare la sua azione antitumorale e antiossidante soltanto in presenza di adeguate concentrazioni di vitamina C.

Verrebbe pertanto smentita l’ipotesi avanzata da alcuni studi  pregressi (forse finanziati da qualche gruppo privato interessato a vendere qualche farmaco infangando rimedi naturali sicuri e privi di effetti collaterali) secondo la quale la vitamina A favorirebbe l’insorgenza di tumori polmonari.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

  • Informazioni

    Leda Clinic s.r.l.

    Via Borgo Palazzo,116
    24125 Bergamo
    email: info@leda-clinic.com

  • Contatti

    Telefono. 035/24.96.86
    Fax. 035/24.28.00
    Email. ledaclinic@gmail.com

    Lun-Ven 9.00/12.30 - 14.30/19.00
    Il Sabato 9.00/12.30
    La Domenica Chiuso