Idrocolonterapia

Scritto il 21 maggio 2013 nella Categoria

Idrocolonterapia

Il Dottor Porzio Gaspare Pratica questa metodica da oltre 20 anni!

L’Idrocolonterapia è  un intervento  innovativo, di pertinenza strettamente medica, in quanto richiede una approfondita conoscenza  anatomica e funzionale delle strutture deputate alle funzioni digestive ed evacuative.

Il suo compito non’è limitato al solo svuotamento del colon, ma è mirato ad una diagnosi precisa del suo funzionamento così da offrire al paziente gli eventuali naturali supporti diatetici, medicamentosi e comportamentali per una successiva autonoma eliminazione delle scorie digestive.

Cos’è l’idrocolonterapia

L’Idrocolonterapia è un sistema di lavaggio del grosso intestino.
Consiste nell’immissione di acqua attraverso un circuito chiuso che lava inizialmente la parte terminale dell’intestino e successivamente, anche grazie a manovre di massaggio e di un sistema di valvole , il lavaggio delle anse superiori del colon.

L’obiettivo principale di questo lavaggio è quello di consentire un corretto transito del materiale fecale,di eliminare residui fecali potenziali fonti d’infiammazione dell’intestino, di ripristinare il transito spontaneo del materiale intestinale e di prevenire le principali malattie del colon.

idrocolonterapia 1

Disturbi funzionali dell’intestino

Bisogna considerare che i sintomi relativi all’intestino quali possono essere il gonfiore intestinale, il senso di pesantezza addominale, i dolori addominali, l’irregolarità dell’evacuazione che sia stitichezza o diarrea, non sempre hanno una sola causa e solitamente vengono trattati  in modo istintivo e superficiale.

Raramente si ha un riscontro positivo modificando la propria dieta oppure assumendo farmaci o integratori che danno benefici temporanei. E’ necessario quindi modificare in modo razionale l’ambiente intestinale  mettendo le basi per una migliore assimilazione del cibo ed evitando di alterare gli equilibri della flora batterica residente nel colon.

L’idrocolonterapia è un ottimo strumento sia terapeutico che diagnostico per riportare il colon alle sue funzioni fisiologiche. L’effetto terapeutico consiste nell’eliminazione immediata di ogni ristagno presente nel tratto colico dell’intestino,ristagni che apparentemente sono ben tollerati  dall’organismo.

idrocolonterapia 2

Svolgimento della terapia

Il trattamento di idrocolonterapia è preceduto per la prima volta dall’assunzione di un blando lassativo per 5 o 6 giorni e serve per ammorbidire il materiale fecale favorendone espulsione attraverso la macchina.

Il trattamento comporta l’utilizzo di un macchinario dotato di una sonda sterile monouso a due vie; una di entrata che porta acqua dolce filtrata ed uno di uscita che elimina il materiale fecale. Viene eseguito da personale medico e dura circa da 40 o  60 minuti. Il paziente assume una posizione  supina su un lettino e mediante l’utilizzo di una cannula rettale (speculum) viene fatta fluire dell’acqua nell’intestino. Attraverso un sistema chiuso (non vi è quindi emissione di odori nell’ambiente circostante) l’acqua e il contenuto intestinale vengono fatti defluire tramite un tubo di scarico, un leggero massaggio addominale facilita tale processo di eliminazione. La temperatura  dell’acqua può essere variata da calda a fredda producendo l’effetto Kneipp che serve per stimolare  la peristalsi. La ginnastica termica determina una stimolo finalizzato ad uno svuotamento più completo  e profondo del contenuto e dei residui a livello intestinale. In caso di necessità è possibile aggiungere all’acqua del lavaggio altri liquidi come estratti fitoterapici, prodotti omeopatici, ossigeno e tutto ciò possa essere utile per il beneficio del paziente.

Indicazioni

Stipsi cronica, meteorismo, diarrea cronica, atonia del colon, colon irritabile, emorroidi, diverticolosi, morbo di chron, calcoli ureterali, disbiosi intestinale, infezioni da parassiti, infezioni da metalli pesanti, atonia rettale, paraparesi rettale, patologie infettive croniche recidivanti del tratto vulvo vaginale, poliartrite cronica, manifestazione allergiche, affezioni dermatologiche, cefalee, prostatite cronica, asma bronchiale, ipertensione arteriosa.

Trattamento Indicato prima e dopo il lavaggio epatico

idrocolonterapia 3

Situazioni in cui è utile far precedere una idrocolonterapia:

Indagine endoscopiche di retto sigma e colon,esami radiologici con mezzo di contrasto introdotto per via rettale.

Controindicazioni

Infiammazione del tratto intestinale in fase acuta zona appendice, recenti interventi chirurgici a livello del colon sigma retto, emorroidi di terzo grado tumori del colon sigma retto grave insufficienza cardiaca ultimi mesi di gravidanza.


Per maggiori informazioni potete utilizzare il form indicato cosi da contattare direttamente il nostro Specialista Dott. Gaspare Porzio.

Il tuo nome (richiesto)

La tua email (richiesto)

Oggetto

Il tuo messaggio

Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn
  • Info

    Leda Clinic s.r.l.

    Via Borgo Palazzo,116
    24125 Bergamo
    Italy

  • Contatti

    Telefono. 035/24.96.86
    Fax. 035/24.28.00
    Email. ledaclinic@gmail.com

    Lun-Ven 9.00/12.30 - 14.30/19.00
    Il Sabato 9.00/12.30
    La Domenica Chiuso